“Quando insegnano, gli uomini imparano.”
(Lucio Anneo Seneca)
 
 
Per capire la statistica bisogna necessariamente partire dalle sue basi teoriche. Ma queste, per essere comprese e consolidate, richiedono necessariamente esercizio.
 
Personalmente ritengo di essere un privilegiato. Ho vissuto in prima persona la rivoluzione intercorsa tra la necessità, per esercitarsi in statistica, di utilizzare carta, matita e, come strumento di calcolo (nella migliore delle ipotesi) il regolo calcolatore, e la possibilità, per esercitarsi in statistica, di scrivere (o utilizzare) un programma su un computer. Oggi diventato un “personal” computer, ma che conserva nella denominazione il concetto di utilizzo primario come macchina in grado di calcolare.
 
Oggigiorno il numero dei programmi di statistica disponibili è tale da mettere in imbarazzo. E la loro qualità non è sempre ben documentata. In questo eserciziario non privilegerò nessun programma di statistica (anche se il corso base che trovate su questo sito è un evidente invito ad utilizzare R), e ne citerò pochissimi. Cercherò invece di utilizzarli al meglio per effettuare simulazioni che vadano direttamente al cuore dei problemi statistici e della loro comprensione. Perché si tratta di problemi che, pur presentati nel contesto del laboratorio clinico, hanno soluzioni che possono essere facilmente trasferite a problemi analoghi in contesti totalmente differenti:
confronto tra metodi mediante modelli di regressione lineare parametrica
confronto tra due trattamenti (con appaiamento dei dati)
 
Confronto tra metodi mediante modelli di regressione lineare parametrica
 
Questo esercizio riguarda un problema classico del laboratorio clinico: confrontare tra di loro i risultati ottenuti misurando la concentrazione della stessa sostanza/molecola con due metodi diversi, come per esempio il metodo tradizionalmente utilizzato dal laboratorio e un nuovo metodo proposto. Questo problema pratico ha trovato la sua soluzione nella analisi critica del concetto teorico che sta alla base del modello di regressione lineare. Tra l’altro il problema era stato individuato e risolto su base teorica prima che nascesse il laboratorio clinico. L’esercizio, basato su dati simulati, non dipende da alcun programma di statistica. Infatti ho semplicemente scritto gli algoritmi necessari in un file per OpenOffice.org Calc© ed Excel© per consentire a chiunque sia adeguatamente motivato di “sperimentare” le diverse soluzioni che possono essere ottenute mediante i diversi modelli di regressione lineare parametrica utilizzando la logica del “cosa accade se…”, estremamente potente e didattica messa a disposizione da questi programmi. Potete scaricare il file nel quale troverete la
regressione lineare con il metodo dei minimi quadrati impiegando quattro modelli di regressione (inclusa la regressione lineare di Deming)
e, seguendo passo passo la documentazione che trovate nel primo foglio del file, potrete verificare il concetto più importante della statistica: la qualità dei dati raccolti influenza direttamente la qualità dell’informazione che da essi può essere tratta mediante le tecniche statistiche. Che mai possono surrogare dati scadenti. Per sviscerare questo concetto trovo che la regressione lineare rappresenti una palestra mentale didatticamente insostituibile. Per l’approccio alternativo, rappresentato dalla regressione lineare non parametrica, trovate nella parte dedicata alla soluzione di problemi scelti con R uno script basato sul pacchetto MethComp, che consente con poche righe di codice di avere diagramma di Bland e Altman e regressione di Passing e Bablok.
 
Confronto tra due trattamenti (con appaiamento dei dati)
 
Il confronto tra due trattamenti può sembrare un problema teorico e astruso. Ma se seguite l’esercizio che vi ho preparato e che ha per argomento
dagli intervalli di confidenza al test t di Student per dati appaiati e al test di Wilcoxon per dati appaiati
scoprirete come invece abbia a che vedere con un problema pratico abbastanza comune, per la cui soluzione ho qui utilizzato il mio programma di statistica Ministat, che a suo tempo avevo scritto per affrontare, insieme a molti altri, anche questo tema. Seguendo la metodologia riportata nella pagina Statistica e laboratorio ho cercato di illustrare con questo esercizio come affrontare un problema statistico in modo semplice, lineare ed efficace. E di dimostrare come gli intervalli di confidenza della media e della mediana, che esprimono l’incertezza che caratterizza queste grandezze, possono essere utilizzati per costruire l’analogo di test statistici specifici come il test t di Student per dati appaiati e il test di Wilcoxon per dati appaiati.
 
 
********************************
 
 

Esercizi di statistica

Ultimo aggiornamento: 18 giugno 2017

DNA_0527s
Bayes
 
NOTA SUI COLLEGAMENTI
ALLE FONTI BIBLIOGRAFICHE
 
La maggior parte dei collegamenti ad articoli scientifici riportati nel sito fa riferimento a riviste online che forniscono gratuitamente l’articolo originale. In alcuni casi è necessario registrarsi sul sito per avere libero accesso agli articoli: questo accade per esempio con il BMJ. Quando i collegamenti  fanno riferimento a fonti bibliografiche a pagamento, chi non ha sottoscritto un abbonamento con la rivista potrebbe vedere comparire un messaggio del tipo “access forbidden”, ma il più delle volte vedrà comparire una pagina che consente di acquistare online l’articolo originale.
 
 

Informazione diagnostica e curve ROC

Teorema di Bayes e medicina basata sull’evidenza (EBM)

 I migliori  02  scelti per voi...

FreeBooks4Doctors
Corso di Epidemiologia
The Medical Biochemistry Page
Download02

Programma di statistica Ministat (versione per Windows)

Cornice_300
Programma di statistica Open Source R
(per Linux, Mac OS X e Windows)
Calcolo degli intervalli di confidenza di sensibilità, specificità, valore predittivo, likelihood ratio
The_Merck_Manual
Manuale Merck di diagnosi
e terapia

         L’articolo da non perdere...    

Il linguaggio delle misure
IEoMet
Errori congeniti del metabolismo
I migliori libri del mese
 
Leonard Mlodinow
   La passeggiata dell’ubriaco. Le leggi scientifiche del caso.
Rizzoli Editore, 2009, pp. 294
ISBN: 17034081
OpenOffice, la suite Open Source (per Linux, Mac OS X e Windows)

Senza dati di appropriatezza i tagli indiscriminati sono inevitabili

ebooks...
 
Mauss, Berg, Rockstroh, Sarrazin, Wedemeyer, at al.
Hepatology - A clinical textbook. Ottava Edizione - 2017
Westgard QC

 eGFR o creatinina nel siero?

Le letture
consigliate
Book-03-june
Inprimopianochiaro
Atlante di anatomia del Bock
Atlante di anatomia
Tavole metaboliche
Tavole metaboliche
Informazioni: info@bayes.it
Scrivimi: webmaster@bayes.it

Per la riproduzione dei contenuti del sito è necessario il permesso dell’Autore

NOTA LEGALE
 
L’interpretazione dei risultati delle analisi di laboratorio deve essere effettuata esclusivamente dal medico e alla luce dei dati clinici.
Questo sito ha uno scopo esclusivamente educativo e formativo. Pertanto le informazioni in esso contenute possono essere utilizzate esclusivamente a scopo didattico, e anche in questo caso sotto la responsabilità personale di chi le utilizza, sia per sé stesso sia per terzi.
Le informazioni contenute in questo sito non possono e non devono essere utilizzate né a scopo diagnostico, né a scopo prognostico, né a scopo terapeutico, né per qualsiasi attività che abbia un impatto sia diretto sia indiretto sullo stato di salute di  un individuo o di più individui.
Nessuna responsabilità può essere imputata all’autore per danni diretti o indiretti e di qualsivoglia natura che potrebbero essere causati a sé stessi o a terzi a causa di errori, imprecisioni, omissioni, interpretazioni o utilizzo dei contenuti di questo sito o dei siti cui esso fa riferimento.

 

ebooks...
 
Wim P. Krijnen
Applied Statistics for Bioinformatics using R

 eGFR, riflessioni critiche  [b]

 eGFR, indagine in Piemonte  [b]

Le statistiche del sito

E ora che i test genetici sono alla portata di tutti?
Con meno di mille euro è possibile comprare un test genetico su Internet: si manda un piccolo campione di cellule e poi si aspetta la risposta. Ma... a che cosa serve la risposta? Un dossier di Marika De Acetis dall’Archivio storico del sito www.torinoscienza.it
[Home] [Errori cognitivi] [Epistemologia] [Teorema di Bayes] [Decisioni mediche] [Le basi biochimiche]
[Analisi tradizionali] [Analisi genetiche] [Qualità in laboratorio] [Statistica e laboratorio]
[Storia delle medicina] [Download] [Link] [Bacheca] [FAQ] [Chi sono]
BuiltWithNOF
 Attualità in tema di eGFR:

Esercizi di statistica

I migliori libri del mese
 
  Giovanni Federspil
   Logica clinica. I principi del metodo in medicina.
McGraw-Hill, 2004, pp. 368
ISBN: 88 386 2984-6

Regressione lineare parametrica con quattro modelli inclusa la regressione di Deming

ebooks...
 
Dennis A. Noe
The logic of Laboratory Medicine.
Atlante di virologia
Virus2
310.489  visitatori
da settembre 2008 a dicembre 2016

Gradi centigradi o gradi Celsius?

ebooks...
 
M. Besozzi
Errori cognitivi, probabilità e decisioni mediche.
 
Fate click sul titolo o scaricate il testo su tablet o smartphone con il codice a barre riportato qui sotto.
 
ECPEDM
Atlante del protozoi
Atlante dei protozoi intestinali
Citologia e istologia
Atlante di citologia e istologia
Corso base di statistica con R
Espressione dei risultati nel laboratorio di chimica clinica
Espressione dei risultati
   NIST/SEMATECH   e-Handbook of Statistical Methods
Pathology outlines
PathologyOutlines
GraysAnatomy
Atlante di anatomia del Gray
Atlante di ematologia
Atlante di ematologia
Entamoeba coli1
Atlante di parassitologia
Micobatteriologia
clinica
Micobatteriologia

Spurious correlations

Ora online e in ebook
Concetti, metodi e strumenti per una
pensierocritico70
buona informazione
R
LTO_75
Cerca nel sito...
ebooks...
 
M. Besozzi
Statistica con R
per il laboratorio
di analisi cliniche.
 
Fate click sul titolo o scaricate il testo su tablet o smartphone con il codice a barre riportato qui sotto.
 
SCR
I migliori libri del mese
 
Luigi Tesio
   I bravi e i buoni.
Perché la medicina clinica può essere una scienza.
Il Pensiero Scientifico Editore, 2015, pp. 216  New01
 ISBN: 978-88-490-0538-7
Gli inganni della correlazione:
New01
logo_INRIM_229_2017